Riunire gli amici più stretti nel b&b dal sapore di "casa"

La Casa delle Grottesche – Cavour – Piemonte

31 Agosto 2020

Nuovo mini viaggio, questa volta verso la campagna piemontese.

Destinazione specifica: La Casa delle Grottesche, a Cavour.
Meno di un’oretta da Torino, due orette da Milano.

Location perfetta per uno di quei weekend tra amici lontani da tutto e da tutto che tanto vanno di moda adesso in epoca post lockdown, ma che noi abbiamo sempre ritenuto i momenti migliori .

Ve la raccontiamo meglio qui sotto.

La Casa delle Grottesche - Cavour - Piemonte

Un posto da favola, immerso nel silenzio più totale, dove ciò che ci ha colpito è stata soprattutto la perfetta convivenza tra elementi di arredo rustici e altri di design, tra antico e moderno, tra lusso e semplicità. E l’attenzione ai dettagli. Anche i più minuscoli.  Sono i dettagli, in fondo, che fanno la differenza.

E allora diciamo pure che abbiamo amato i piatti in ceramica con fumetti francesi della colazione, la scala in vetro tra i quadri d’antiquariato, i set da bagno coordinati all’arredamento sui toni del beige delle stanze, la varietà di creme, cremine e amenities varie di Comfort Zone che nemmeno al Mandarin nella suite ultra lusso, i candelabri sul tavolo nel patio, il fondale della piscina blu scuro, per mimetizzarsi il più possibile nel contesto.

Tutti i pro di un relais di charme, ma con la gestione familiare di Maria Cristina e di suo marito che ti fanno sentire a casa fin dal primo minuto, e per tutta la durata del soggiorno, altro che ospite anonimo.

La Casa delle Grottesche - Cavour - Piemonte

Mettiamola così: in una giornata di sole dalla Casa delle Grottesche non sarebbe proprio necessario muoversi. Relax bordo piscina e un’eventuale corsetta tra i meleti nei dintorni.
Ma anche in versione autunnale (che, per l’appunto ho avuto modo di provare), con un bel libro sul divano con angolo chaise longue, l’illuminazione soffusa con faretti di design e la vista sul verde fuori dalla finestra…chi te lo fa fare di uscirtene da questo angolo di paradiso?

Unico motivo sarebbe, giustamente, la fame.

Ma anche su quello la soluzione è a portata di mano.

A dieci minuti di macchina, in pieno centro a Cavour, c’è il Ristorante La Nicchia, da ben diciotto anni.
Tradizione e presidio slow food, ingredienti a km 0 e tutta l’abilità dello chef nell’elaborarli in maniera leggera si sono tradotti in piatti che, seppur nella loro semplicità, hanno meritato, nessuno escluso, un serio applauso a fine pasto.

Aggiungiamoci pure una cantina con più di 500 etichette, il cortile sul retro silenziosissimo, un sorbetto di pere fatto in casa da restare negli annali e capirete come dal pranzo a La Nicchia ci siamo alzate con una gran calma e un sorriso decisamente rilassato stampato in faccia.

Ristorante La Nicchia - Cavour - Piemonte

Meravigliosa anche la colazione preparata da Maria Cristina a La Casa delle Grottesche, tra muffin e torte fatte in casa, formaggi locali, prodotti senza glutine e frutta fresca di stagione.

La Casa delle Grottesche - Cavour - Piemonte

Ma te la lasciamo provare in prima persona.
Che con una sala colazioni così in grande stile, e tre stanze pronte ad accogliervi, c’è proprio scritto sopra “weekend tra amici”.

[tra l’altro, oltre a La Casa Delle Grottesche, i proprietari si occupano anche di altri appartamentini in affitto, tutti ugualmente di charme, tra PineroloPerosa Argentina e Torino, lasciamo il link qui dovesse interessare una soggiorno anche da quelle parti]

#italiakeepsontravelling

Elena Minozzi

Marketing Consultant e Travel Blogger, dopo più di undici anni in grandi multinazionali nel settore Beauty, ha deciso di unire l’esperienza marketing maturata in queste realtà alla passione personale per viaggi e scrittura.

scopri altri racconti

Contatti:

info@italiakeepsontravelling.it